Blog > CORONAVIRUS

CORONAVIRUS

Sono giorni che sto cercando un modo assertivo ed equilibrato per poter parlare di questo tema.
Perché questa tematica è così fresca che molte persone la vivono con rabbia, per diversi motivi: perché hanno perso i propri cari, perché siamo stati rinchiusi nelle nostre case per mesi,
Ma sopratutto chi ha patologie importanti è stato messo in fondo alla lista.
Questo lo capisco, ma quello che principalmente vivo però, è questa percezione accentuata e costante di 𝓉𝑒𝓇𝓇𝑜𝓇𝑒, che viene respirata ovunque in questa città.
Spesso la gente mi ferma per strada, anche all’aperto per chiedermi di mettere la mascherina, come se associassero ormai automaticamente, la salvezza della vita in questo oggetto.
Non dico che non bisogna avere cautela, che non bisogna vaccinare chi si sente di farlo, ma ormai i rapporti sociali, i luoghi, le città, sono costellate dal timore della morte immediata.
Ma forse abbiamo più paura della morte o di soffrire?
Penso che la risposta la sappia davvero un 1% della gente, perché si é così assopiti da questa vibrazione, da perdere di vista tutti gli affetti, tutti i contatti con gli amici, tutto il godimento che la vita ha da offrire.
Quindi vi invito ad abbassare un pò le difese di questa 𝓹𝓪𝓾𝓻𝓪, perché, altro non é che quello che la mente ti sta dando per mettervi in guardia per sempre, in eterno, da tutto e tutti, sperando “in un futuro” migliore, che nemmeno si sa com’è.
𝓐𝓼𝓼𝓪𝓹𝓸𝓻𝓪𝓽𝓮 𝓲 𝓶𝓸𝓶𝓮𝓷𝓽𝓲 𝓬𝓸𝓷 𝓲 𝓿𝓸𝓼𝓽𝓻𝓲 𝓬𝓪𝓻𝓲,
𝓘𝓵 𝓼𝓸𝓵𝓮 𝓭’𝓮𝓼𝓽𝓪𝓽𝓮, 𝓾𝓷 𝓫𝓪𝓬𝓲𝓸 𝓭𝓪𝓽𝓸 𝓯𝓾𝓻𝓽𝓲𝓿𝓪𝓶𝓮𝓷𝓽𝓮 𝓲𝓷 𝓶𝓮𝓽𝓻𝓸𝓹𝓸𝓵𝓲𝓽𝓪𝓷𝓪.
𝓐𝓼𝓼𝓪𝓹𝓸𝓻𝓪𝓽𝓮 𝓵𝓪 𝓿𝓲𝓽𝓪, 𝓹𝓮𝓻𝓬𝓱é è 𝓾𝓷𝓪 𝓬𝓸𝓼𝓪 𝓬𝓱𝓮 𝓷𝓮𝓼𝓼𝓾𝓷𝓸 𝓿𝓲 𝓹𝓾ò 𝓭𝓪𝓻𝓮 𝓮 𝓷𝓸𝓷 𝓵𝓪𝓼𝓬𝓲𝓪𝓻𝓮 𝓬𝓱𝓮 𝓾𝓷 𝓿𝓲𝓻𝓾𝓼 𝓿𝓮 𝓵𝓪 𝓹𝓸𝓻𝓽𝓲 𝓿𝓲𝓪.
Barbara Ceccato - P.I. 12415430961

Privacy and Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.
OK